Qualora i genitori spiare i loro figli on-line?

Spyrix for Android an iOS

Internet ha raggiunto con la generazione più giovane in America oggi. A partire da ora, la maggior parte dei bambini americani hanno accesso a Internet, a casa così come sui loro cellulari. Questo ha iniziato posa molti problemi per i genitori. Sono in un dilemma su come monitorare il comportamento online dei propri figli. Se dovessero monitorare i movimenti dei propri figli, i siti che visitano, o le loro attività di social media? O dovrebbero essere lasciando i loro figli adolescenti un regno di privacy?
Secondo il sondaggio condotto dal Pew Internet Project, la maggioranza dei bambini americani nella fascia di età di 12 anni a 17 anni ha avuto accesso a telefoni cellulari nel 2012. Più del 50% di questi telefoni cellulari sono stati dispositivi intelligenti che hanno accesso a Internet , social media, e-mail. Oggi, i bambini come i giovani come la quinta elementare hanno accesso ai loro primi cellulari.
Tuttavia, i genitori non hanno i mezzi per tenere traccia delle attività dei loro figli sui loro computer e cellulari. Internet li presenta con una serie di opzioni gratuite oa basso costo in questo senso.
La maggior parte dei comuni sistemi operativi hanno caratteristiche di controllo parentale. I fornitori di servizi Internet hanno disposizioni per i genitori per bloccare siti web inappropriati. I genitori possono utilizzare l’applicazione a pagamento come mSpy per bloccare i siti e l’impostazione limiti di tempo. Questa applicazione può inviare notifiche ai genitori sui siti visitati dai propri figli.
I genitori possono utilizzare l’applicazione a pagamento come mSpy per bloccare i siti e l’impostazione limiti di tempo. Questa applicazione può inviare notifiche ai genitori sui siti visitati dai propri figli.
I genitori possono fare uso di funzioni location-tracciamento di mSpy per determinare la posizione del cellulare del loro bambino.
Nel caso in cui i genitori sentono il bisogno di andare oltre in profondità nella materia, possono fare uso di altre funzioni avanzate incluse in mSpy. Questa applicazione va molto oltre la semplice determinare la posizione e l’impostazione controllo dei genitori. Sarete in grado di monitorare quali i bambini sono corrispondenti con il social media. Esso permette anche di vedere cosa stanno postando su siti come Facebook, Twitter, e Instagram.
Come da Common Sense Media, circa tre quarti degli adolescenti nella fascia di età di 13 anni a 17 anni hanno almeno un account di social media. Circa il 60% i bambini dicono di testo ogni giorno. I genitori si preoccupano per le interazioni dei propri figli on-line può ricevere notifiche da mSpy ogni volta che il loro bambino riceve o invia richieste di amicizia, le foto di tag, o usare certe parole.
Allevare bambini non è così facile. Bisogna essere parte del villaggio in evoluzione per essere in grado di farlo perfettamente. Ogni genitore si preoccupa di proteggere i loro bambini da sconosciuti e prepotenti. In questa epoca di Internet, i bulli hanno assunto una forma diversa. Ci sono bulli online oggi. Dipende dalle scelte che si fanno come utenti dei social per la prima volta.
Caroline Kerr, un editor di genitorialità a Common Sense Media, ritiene che le applicazioni di bambino monitoraggio possono giocare sulle paure dei genitori. Secondo lei, i bambini usano i social media in modo sicuro. Straniero pericolo non è un grosso rischio.
Sente che il cyber-bullismo è dotato di funzionalità di vasta portata per quanto riguarda il rischio per i bambini è interessato. Lei opina che la tecnologia di monitoraggio dei media potrebbe non essere di molto aiuto nella risoluzione di questo problema. I bambini sono più dimestichezza con la tecnologia in confronto con i loro genitori. Nel caso in cui ci si basa unicamente sul monitoraggio on-line dei tuoi figli, si corre il rischio di ottenere un falso senso di sicurezza. Un ragazzo intelligente sarebbe in grado di sconfiggere qualsiasi tecnologia abbastanza facilmente. Le aziende possono dire che non possono. Tuttavia, i bambini possono farlo.
Lei suggerisce che non si dovrebbe utilizzare la tecnologia per spiare le attività digitali del ragazzo. In realtà, discutere i confini e comportamenti in linea appropriata con i bambini può essere di grande aiuto. I genitori dovrebbero dole le caratteristiche parsimonia quando il telefono è nuovo e gradualmente si estendono quando il bambino capisce le regole così come le conseguenze.
Jen Nessel è un coordinatore di comunicazione per il Centro per i Diritti Costituzionali di New York. Lei, come una madre di un bambino di otto anni ritiene che la paura è alla base di molte decisioni genitoriali. Secondo lei, i genitori dovrebbero rilassarsi un po ‘, come il mondo è un posto più sicuro in confronto con l’epoca pre-digitale.
Lei è del parere che i ragazzi dovrebbero fare errori e imparare da loro. Si dovrebbe proteggere il bambino da molte cose nel mondo fino a quando il bambino raggiunge una certa età. È possibile utilizzare funzioni di controllo genitori sui computer così come i telefoni intelligenti. Tuttavia, il monitoraggio dell’uso media personali di un bambino è qualcosa di diverso. Lei è d’accordo che i genitori sono in grado di monitorare i loro mezzi di comunicazione usano costantemente. Tuttavia, ciò non significa che essi dovrebbero farlo. Si dovrebbe tenere il vostro bambino sicuro. Tuttavia, allo stesso tempo, anche loro meritano loro momenti di privacy.